Clinica veterinaria polispecialistica chirurgia

Chirurgia generale

La Petlife esegue interventi chirurgici con i più elevati standard di asepsi, utilizzando i migliori materiali e applicando le tecniche più aggiornate riconosciute a livello internazionale. La sala operatoria è completamente a norma di legge. Prima dell’intervento il paziente viene indotto in anestesia e preparato per l’intervento (tricotomia e disinfezione) nel locale di pre-chirurgia, in modo che possa entrare in sala operatoria senza inquinare il campo operatorio. L’equipe chirurgica è sempre composta da due o tre chirurghi, un anestesista e un assistente di sala.

Chirurgia videolaparoscopica mini invasiva
La videolaparochirurgia (VLC), nota come laparoscopia (CL), è una tecnica chirurgica che prevede l’esecuzione di un intervento chirurgico addominale senza apertura della parete, ed è una branca della video-chirurgia. Consente, infatti, un accesso agli organi interni addominali attraverso porte operatorie le cui dimensioni sono particolarmente ridotte (si va da un minimo di tre a un massimo di dodici millimetri). In questo modo, oltre a evitare grandi tagli, si evitano trazione sui lembi della ferita, maneggiamento dei visceri e trazione sui peduncoli vascolari che sono le principali cause di dolore operatorio. I vantaggi sono: nessun dolore postoperatorio, nessuna sutura cutanea, convalescenza brevissima, ripresa immediata della vita normale. Lo svantaggio è che non tutti i pazienti possono essere operati con questa tecnica.
Chirurgia oncologica
La chirurgia oncologica è una branca della chirurgia che si occupa dell’asportazione di neoformazioni di carattere neoplastico; questi interventi specialistici seguono regole rigide riguardo alla tecnica di exeresi (asportazione di tessuto sano ai limiti della neoformazione visibile) e all’esame istopatologico delle parti anatomiche asportate.
Chirurgia plastica ricostruttiva
La nostra clinica, più frequentemente dopo operazioni chirurgiche oncologiche, è specializzata anche nella plastica ricostruttiva. Lo scopo della ricostruzione, che avviene tramite tecniche di vario tipo, è ricreare parti anatomica danneggiate da traumi o da tumori.
Neurologia
Il servizio di neurologia e di neurochirurgia veterinaria si occupa di riconoscere e curare patologie quali ad esempio ernie del disco, epilessia, traumi della colonna vertebrale, tumori del sistema nervoso, malattie congenite e altre malattie che possono creare gravi problemi agli animali e ai loro proprietari ed inficiarne la qualità di vita. Le malattie del Sistema Nervoso negli ultimi anni hanno cominciato ad assumere sempre più rilevanza, sia per l’aumento dell’aspettativa di vita degli animali d’affezione, sia per la maggiore disponibilità di sofisticati mezzi diagnostici a disposizione come ad esempio la Risonanza Magnetica.
Chirurgia protesica
La creazione di un reparto di ortopedia veterinaria all’interno della clinica, nasce dalla necessità di poter fornire ai nostri pazienti le più aggiornate procedure diagnostiche e chirurgiche attraverso l’uso di moderne tecnologie e grazie alla costante formazione dell’intero staff ortopedico.
La chirurgia protesica viene praticata con metodiche minimamente invasive.
Chirurgia preventiva
Grazie alle nuove tecniche e strumentazioni oggi possiamo intervenire su patologie che, fino a soli 10 anni fa, avevano nel 100% dei casi esito infausto. Dai tumori cerebrali a quelli polmonari, dalle malformazioni cardiache ai problemi renali acuti, cani e gatti hanno oggi la possibilità di vivere molto più a lungo. E meglio. Alcuni animali, infatti per la loro particolare conformazione anatomica, sono predisposti a sviluppare gravi patologie, come la Sindrome Brachicefalica o BAOS, nei cani a muso corto (Bulldog, Bouledogue francesi, Carlini) o la torsione e dilatazione gastrica nelle razze grandi e giganti. La staffiloplastica, la rinoplastica e la gastropessi prevengono l’insorgere di queste patologie.
Prericovero
Il prericovero è una normale procedura che viene prescritta qualche giorno prima di ogni intervento chirurgico. Il paziente viene ricoverato nella nostra clinica per un day hospital di mezza giornata, per venir sottoposto ad esami del sangue, radiografie al torace, visita cardiologica, elettrocardiogramma e visita con l’anestesista, allo scopo di ridurre al minimo i rischi anestesiologici.

Pin It on Pinterest